:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci

Missione salute: a Roma gli ambulatori mobili delle Misericordie

21 marzo 2019

A Roma per aiutare chi ha difficoltà ad accedere alle cure mediche. Arriva in Lazio il progetto “Missione salute”: il 23 e 24 ed il 30 e 31 marzo 2019 nel piazzale antistante la Stazione Tiburtina, sarà presente l’ambulatorio mobile delle Misericordie d’Italia con volontari, medici ed infermieri che accoglieranno tutte le persone con difficoltà economiche o sociali per visite e controlli. L’obiettivo degli ambulatori mobili e di “Missione Salute” nell’ambito del più ampio Progetto “Links” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Avviso n.1 2017, è quello di contrastare il fenomeno della non inclusione sociale e promuovere un servizio di prevenzione e protezione sanitaria gratuito, dedicato a tutte le persone che vivono in situazione di estrema marginalità all’interno delle città. Gli ambulatori saranno aperti nei quattro giorni previsti dalle 9 alle 19. A tutti coloro che si rivolgeranno ai volontari delle Misericordie saranno offerte informazioni ed assistenza di base, assistenza psicosociale, visite mediche generali, cure di base infermieristiche e screening audiologico.

Operatore di Agriturismo: corso gratuito per disoccupati delle Marche

14 marzo 2019

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione professionale per "Operatore di Agriturismo", organizzato dalla Cooperativa sociale Cogito della Comunità di Capodarco di Fermo. Il corso formerà la figura professionale di Operatore di Agriturismo, fornendo competenze che consentiranno di gestire servizi di ristorazione e di ricettività, la vendita dei prodotti dell’azienda e relativa degustazione, l’organizzazione di attività ricreative, sportive o didattiche. Inoltre offrirà conoscenze amministrative e gestionali, utili ad avviare una propria impresa. Avrà la durata di 600 ore (264 di teoria e 144 di pratica), inoltre si svolgeranno 180 ore di stage aziendale e 12 ore di esami. La data di inizio prevista è maggio 2019 (entro dicembre 2019 la chiusura). La sede di svolgimento sarà l'ITT "Montani" di  Monteigiorgio FM (via Giotto n. 5).  I destinatari sono 15 soggetti (di cui almeno 8 donne) maggiorenni e disoccupati, ai sensi delle disposizioni delle leggi vigenti e residenti nella regione Marche. Sono previsti max 3 uditori. La formazione è completamente gratuita in quanto finanziata dal Fondo sociale europeo, ministero del Lavoro e regione Marche. Al termine del percorso a coloro che avranno frequentato almeno il 75% del monte ore previsto, verrà rilasciato l'Attestato di Qualifica di II Livello "Operatore di Agriturismo". Agli allievi verrà fornito gratuitamente tutto il materiale didattico necessario (dispense, cancelleria). L'Ente Gestore offrirà un rimborso spese per la frequenza, in modalità forfettaria, pari a euro 200. Per informazioni: Cogito Soc. Coop. Sociale a r.l.  (via Vallescura n.47 - 63900 Capodarco di Fermo) tel. 0734 671726 – 335 6400600. Le domande di iscrizione dovranno essere presentate su apposita modulistica (Mod. Placement) richiedibile tramite mail a info@cogitocooperativa.it entro e non oltre il giorno 11 Aprile 2019.

Ulteriori informazioni e Domanda di iscrizione

Siria, due nuove scuole ad Aleppo e Damasco

13 marzo 2019

 
Viaggiando per la Siria ancora oggi si incrociano più camion carichi di armi che di generi alimentari. Strade polverose come viali di macerie. Un paese triturato dalla guerra e tutto da ricostruire. A Roma una serata interculturale, il 14 marzo, presso l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via dell’Ateneo Salesiano 81, tra le 18,30 e le 22, con un programma di danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e apericena multietnico, consentirà a chi vuole di saperne di più e di donare per ricostruire.
 
Suor Vilma Tallone, Economa Generare FMA, racconta il suo ultimo viaggio nel paese “Mi impressionano le periferie delle città, con i palazzi, crivellati di colpi dei cannoni, bruciati all’interno, dove porte e finestre sono bocche aperte, annerite dal fumo... mi impressionano ancora di più le case dei villaggi, i piccoli negozi, gli atelier degli artigiani, le case di contadini, di piccoli produttori, abbattute, sventrate, una per una, con metodo, con ferocia. Aleppo è passata da 4 milioni di abitanti a ottocentomila. Anche la presenza cattolica è passata da 150mila fedeli a 40mila. Ma abbiamo riaperto un asilo ad Aleppo per cinquanta bambini in una struttura dell’Ordine di Malta con annesso un cortile che appartiene ad una colonia di ebrei e dove tutti sono i benvenuti.” è così che si pensa al futuro.
 
La presenza delle suore salesiane, Figlie di Maria Ausiliatrice non è mai venuta meno negli ultimi cento anni, neppure nelle fasi più cruenti del conflitto. Certo si è spostata nelle zone più protette: l’ospedale di Damasco è rimasto uno dei pochi presidi sanitari d’eccellenza sempre funzionanti. Ora si progetta a riaprire scuole e centri di sostegno per bambini, adolescenti, donne in cerca di una nuova identità lavorativa. “Dopo questa enorme tragedia dobbiamo costruire – osserva Tallone – per questo diamo vita ad una campagna di raccolta fondi sia per sostenere le tre strutture già operative nel paese, sia per costruire due nuove scuole ad Aleppo e Damasco per bambini e pre-adolescenti. Scuole aperte a tutti.”  
 
Per sostenere la speranza di chi è rimasto, offrire una prospettiva a coloro che sono rifugiati in campi di accoglienza e vorrebbe rientrare nel proprio paese, si è deciso di organizzare una serata interculturale il 14 marzo, a Roma, presso l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via dell’Ateneo Salesiano 81 tra le 18,30 e le 22 un programma con danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e la possibilità di donare. Un momento conviviale, adatto alle famiglie, che prevede anche un apericena multietnico. Per intervenire si possono chiedere dettagli allo 06 872741 o scrivendo a info@missionegiovanifma.org. Per donare a distanzaAppello di Suor Vilma Tallone con immagini da lei stessa girate in Siria nell’autunno del 2018.
 
 
 

A Loreto il pellegrinaggio nazionale dei giovani Unitalsi

08 marzo 2019

Si terrà a Loreto da venerdì 22 a domenica 24 marzo 2019 il pellegrinaggio nazionale dei Giovani Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) dal tema "Tu sei bellezza …Annunciamo con gioia l’amore di Cristo". L’incontro a cui parteciperanno oltre 700 giovani provenienti da tutte le sezioni regionali d’Italia nasce dall’esigenza di dare una nuova energia e freschezza al rapporto tra giovani e Unitalsi. Lunedì 25 marzo, in occasione della visita del Santo Padre a Loreto, in cui l’Unitalsi svolgerà servizio di accoglienza degli ammalati e delle persone disabili che parteciperanno all’incontro, una delegazione di giovani unitalsiani regalerà a Papa Francesco un simbolo realizzato dai giovani durante il loro pellegrinaggio. Il pellegrinaggio sarà guidato da padre Domenico Spagnoli e dal vice presidente nazionale Roberto Maurizio che saranno accolti venerdì 22 marzo a Loreto dal benvenuto delle massime autorità civili, dall’Arcivescovo e dal Rettore della Prelatura del Santuario della Santa Casa di Loreto. 
 
 
 

Caritas Servizio Hospice, si cercano volontari in Alto Adige

08 marzo 2019

BOLZANO - La squadra di volontari del Servizio Hospice della Caritas è alla ricerca di personale in tutto l’Alto Adige per l’accompagnamento di persone che si trovano nella loro fase finale di vita o in situazioni di lutto. Per preparare le persone interessate a fare ciò sono previsti, a partire dalla primavera, diversi corsi di formazione. Esperti relatori introdurranno in modo teorico e pratico i temi della morte e del lutto e lasceranno adeguato spazio per confrontarsi con le proprie esperienze di lutto e di vita. Chi fosse interessato a impegnarsi come volontario nel Servizio Hospice è pregato di contattare la Caritas. Le date e i luoghi esatti delle formazioni saranno stabiliti tenendo conto delle esigenze dei partecipanti e annunciati in tempo utile.  “Nella loro fase finale di vita le persone, oltre ad una adeguata assistenza medica, cure palliative e il sollievo dal dolore, hanno bisogno di avere vicino qualcuno che dedichi loro attenzione e comprensione. Questo è quello che i volontari del Servizio Hospice in tutto l’Alto Adige si impegnano quotidianamente a fare” spiega Agnes Innerhofer, responsabile del Servizio Hospice. Il servizio della Caritas accompagna le persone nel loro fine vita e le persone in lutto grazie a volontari accuratamente formati. "Non sempre è un compito facile, ma è molto gratificante. Le persone che accompagniamo sono molto felici del tempo che dedichiamo loro ascoltandole, parlandoci assieme o semplicemente stando al loro fianco", conclude Agnes Innerhofer.

 

"Stop al bullismo" arriva nei centri commerciali italiani

20 febbraio 2019

Cbre avvia il progetto “Stop al Bullismo”, un tour educativo e formativo per i giovani e per le famiglie che vede già coinvolti 17 centri commerciali e oltre 170 istituti scolastici, e che ha come testimonial i protagonisti del programma “Il Collegio” attualmente in onda sulle reti RAI. Il tour attraverserà tutta Italia, incontrando i giovani e le loro famiglie nei loro nuovi luoghi di aggregazione e socializzazione, i centri commerciali. Sono previsti momenti di partecipazione e condivisione fra alunni, docenti, genitori ed educatori, e la testimonianza degli psicologi e psicoterapeuti Rosanna Schiralli e Ulisse Mariani, esperti di psicologia dello sviluppo e del metodo dell’educazione emotiva. “Stop al Bullismo”  inizierà il 28 febbraio 2019 dal centro commerciale Settimo a Settimo Milanese e si concluderà nel centro La Mongolfiera di Lecce, a giugno 2019

Manovra salvavita pediatrica con manichino

Manovre salvavita pediatriche: dal Csvs una giornata formativa

20 febbraio 2019

Il Centro servizi al volontariato Salento (Csvs), organizza una giornata dedicata alle manovre salvavita pediatriche. Una lezione pensata nell’ambito della campagna  di sensibilizzazione ed educazione della collettività all'attenzione dei bisogni di assistenza e protezione nei confronti dei bambini. L’incontro, gratuito, si avvale della collaborazione dei volontari della Croce rossa italiana, di psicoterapeuti del settore, del Consultorio familiare di Galatina e vede l' adesione delle  organizzazioni di volontariato del territorio. L'appuntamento si svolgerà giovedì 21 febbraio 2019 presso l’Arci Lèvera (via Bellini, 24 - Noha). In particolare, si capirà come evitare che un bambino rischi l’ostruzione delle vie aeree causata da un corpo estraneo in base alle linee guida internazionali (ILCOR) sulle manovre salvavita; semplici accorgimenti che possono fare la differenza. 

 

 
 

Nasce "aCapo": la Cooperativa Capodarco si rinnova

15 febbraio 2019

ROMA - La Cooperativa Capodarco cambia volto e diventa aCapo. Inizia così il nuovo capitolo di una storia di cooperazione sociale lunga oltre 40 anni, che ora punta ad offrire a PA, aziende e cittadini servizi amministrativi e organizzativi ad alto valore aggiunto, in tutta Italia e in vari ambiti: dalla gestione dell’utenza al supporto organizzativo, dalla fruizione dei beni culturali alla lotta alle povertà educative, dal supporto ai percorsi di cura nelle comunità ai progetti di innovazione sociale. Costante resta la finalità di questa cooperativa sociale di tipo B: creare opportunità di lavoro e di inserimento sociale per le persone in condizioni di svantaggio, che oggi rappresentano circa un impiegato su tre (34%) e costituiscono il principale capitale di questa Cooperativa sociale integrata. ACapo, oggi, conta 1.132 risorse (contro una media nazionale delle cooperative sociali di 26,6 addetti), con un fatturato di 40 mln di euro nel 2018.
Il nuovo Logo, che richiama il tasto Enter (aCapo appunto), con la freccia rivolta in avanti, esprime la consapevolezza della cooperativa che evolvere, guidando il cambiamento, sia una capacità strategica per chi vuole guardare al futuro generando valore sociale.
Tra gli ambiti di sviluppo più creativi di aCapo va segnalato il gaming, che sta mostrando interessanti prospettive in contesti clinici a supporto di patologie come la Sindrome di Asperger. Su specifico aspetto, per esempio, aCapo sta lavorando ad una collaborazione con il Centro Autismo e Sindrome di Asperger (CASA) di Mondovì (CN) per sviluppare, attraverso il videogame Minecraft, le capacità di apprendimento e socializzazione nei bambini.

Progetto "Botteghe diverse", angeli

"Botteghe diverse", giornata conclusiva del progetto Unitalsi

15 febbraio 2019

Sabato 16 febbraio si concluderà a Roma, dopo 18 mesi, il progetto Unitalsi “Botteghe Diverse” finanziato con l’ultimo bando emesso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi della Legge 383/2000. L’evento conclusivo si terrà a Roma alla SGM Conference Center in via Portuense 741, dalle 9:30 alle 17:00 e vedrà la partecipazione di tutti coloro che hanno aderito al progetto. L’appuntamento rappresenta il termine del progetto e l’inizio di un nuovo percorso, ancora da costruire, ma con l’obiettivo principale di realizzare il recupero delle capacità residue delle persone con disabilità per favorire la loro piena inclusione sociale e la partecipazione alla cittadinanza attiva. Sono infatti quattordici le botteghe nate grazie a questo progetto e sono dislocate in diverse Sezioni dell’Unitalsi: Abruzzese (Sulmona e Giulianova), Calabrese (a Reggio Calabria e Corigliano Calabro), Campana (presso la Sezione), Lucana (Potenza), Molisana (presso la Sezione), Pugliese (presso la Sezione e a San Giovanni Rotondo), Romana - Laziale (a Civitavecchia), Sicilia Occidentale (a Mazara del Vallo), Sicilia Orientale (a Paternò e a Ragusa) e Toscana (a Viareggio). 

Bando CVS Salento

Csv Salento per la promozione e la formazione del volontariato: al via il bando

14 febbraio 2019

Si apre il 15 febbraio il Bando per la Promozione e la Formazione del Volontariato, e sarà possibile aderire sino al 15 marzo. Per questo primo semestre del 2019 il plafond è di 25.000 euro, di cui potranno usufruire le Organizzazioni di Volontariato – OdV iscritte e non al Registro regionale presso la Regione Puglia e le reti partenariali composte da minimo  3 Enti del Terzo Settore (ETS). Il bando in particolare mira a promuovere il ruolo di tali organizzazioni ad esempio convegni, seminari, eventi comunicativi, manifestazioni in luoghi pubblici, percorsi di sensibilizzazione al volontariato in contesti scolatici ed extra scolastici, attività di comunicazione e promozione di attività e progetti delle Odv e di altri soggetti del Terzo settore in rete. Un altro importante filone del bando è dato dalla qualificazione dei volontari attraverso percorsi formativi. I progetti validi presentati entro la data di scadenza e ammessi, dovranno poi essere realizzati a partire dal 1 aprile al 31 agosto 2019. Tutte le informazioni e il testo integrale del bando sono reperibili su sito www.csvsalento.org. Oppure rivolgendosi direttamente agli uffici di via G.Gentile 1 a Lecce. Tel. 0832 392640.mail segreteria@csvsalento.it

 

 

Disabilità, il Centro S.Maria Nascente di Milano cerca volontari

06 febbraio 2019

MILANO - Il Servizio volontari “Tempo Libero” del Centro “S. Maria Nascente” Fondazione Don Gnocchi di Milano cerca volontari per condividere in gruppo attività di svago e divertimento pomeridiane e serali con ragazzi disabili. “Si cercano volontari anche per attività interne al Centro – afferma l’associazione -, quali assistenza al pasto, animazione, sostegno alla persona, accompagnamento, piscina e laboratori”.
La disponibilità richiesta è quella di un impegno una volta alla  settimana. Sono previsti anche momenti formativi. Per  informazioni e per offrire la propria disponibilità è possibile telefonare al numero 02-40.30.85.85 (responsabile, Daria Dassa), oppure consultare il sito internet www.dongnocchi.it, visitando la sezione Volontariato.

Dai impulso al tuo futuro

Dai impulso al tuo futuro: percorso gratuito per chi non studia e non lavora

31 gennaio 2019

Si è aperto il bando per partecipare a “Dai IMPULSO al tuo futuro”, un’esperienza per “rimettere in moto” chi ha tra i 18 e i 35 anni e non sta né lavorando, né studiando. L’obiettivo è permettere ai partecipanti di esplorare nuove opportunità di lavoro, potenziare le proprie competenze e attivare un piano di azione professionale. Il percorso (gratuito), di 9 settimane e 2 mesi di tirocinio, è promosso da Fondazione CR Firenze in collaborazione con Euroteam progetti sas, il Vivaio per l’intraprendenza, l’impresa sociale tedesca Projektfabrik e l’Ufficio Scolastico regionale per la Toscana. Chiusura Bando: ore 14 del 22 febbraio 2019.

Stefano De Martino

Accesso all’acqua, Stefano De Martino nuovo testimonial di Oxfam Italia

30 gennaio 2019

Oxfam Italia, organizzazione che si batte contro la disuguaglianza e l’ingiustizia della povertà, dà il benvenuto a Stefano De Martino. Il ballerino e conduttore sarà infatti testimonial della Campagna per l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari che Oxfam Italia lancerà in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo.
“L’adesione di Stefano De Martino alla Campagna di Oxfamcon la sua nuova società Willy The Whale, fondata insieme a Francesca Pietrogrande - aiuterà a dare voce alle persone più vulnerabili colpite dalle emergenze umanitarie a causa di conflitti, calamità naturali e cambiamenti climatici. Soprattutto donne e bambini”, scrive Oxfam in una nota. In Yemen, Siria, Sudan, Indonesia, intere comunità si ritrovano infatti senza mezzi e senza acqua, minacciate da malattie facilmente prevenibili come colera, tifo e dissenteria, ma che in questi contesti, senza un intervento tempestivo, possono divenire letali. Basti pensare all’epidemia di colera che dal 2017 in Yemen ha contagiato oltre 1 milione di persone, causando migliaia di vittime. "Sono onorato di essere il nuovo testimonial di Oxfam Italia perché conosco i loro progetti e credo nella loro operatività. ha detto Stefano De Martino - Non vedo l’ora di impegnarmi anche io sul campo insieme a loro. Sento il dovere di legarmi ai progetti di sostenibilità soprattutto in questo momento storico: questo impegno è una questione personale, fa parte delle mie responsabilità di uomo e di padre”. 

"C’è un Tempo per"

"C’è un Tempo per": aperto il bando per il festival del cinema sull'integrazione

28 gennaio 2019

C'è tempo fino al 28 febbraio per presentare documentari e fiction, che devono raccontare storie di integrazione tra culture diverse. È stato ufficialmente aperto il bando per la partecipazione alla 13esima edizione del Festival Cinematografico "C’è un Tempo per... l'Integrazione", promosso da Cooperativa Ruah e, da quest'anno, organizzato con la collaborazione di Lab 80 film. I registi hanno tempo fino al 28 febbraio per proporre ai selezionatori del Festival i propri lavori. Sono previsti quattro premi: miglior documentario, miglior cortometraggio di finzione, miglior opera realizzata da istituti scolastici o singole classi del territorio italiano e premio in memoria di Saad Zaghloul per opere realizzate da cooperative sociali, associazioni di volontariato e enti del terzo settore della Lombardia (Saad Zaghloul era un giovane di origine marocchina, tra i primi nel territorio del Basso Sebino a collaborare attivamente per favorire i processi di integrazione). Per partecipare alla selezione è necessario iscriversi sulla piattaforma on line , già attiva, dove si trovano tutte le informazioni e i dettagli necessari. Il bando è pubblicato anche sul sito del Festival. Dedicato da sempre al tema dell'integrazione il Festival si svolgerà dal 10 al 14 aprile 2019 a Bergamo e Sarnico. 

 

Dianova alla Milano Marathon

Milano Marathon, correre per fare del bene con Dianova

24 gennaio 2019

Correre per fare del bene. Anche quest'anno Dianova  aderisce, come Gold Charity Partner, alla Milano Marathon attraverso il programma di solidarietà sociale Charity Program: 240 runner saranno impegnati nella staffetta benefica che si svolgerà domenica 7 aprile 2019. Il Charity Program permette alle Onlus che vi aderiscono di prendere parte alla Milano Marathon e raccogliere fondi per un progetto specifico. Quest'anno si tratta di “E dopo di noi… Un ponte verso l’autonomia” che nasce con l'obiettivo di fornire a ragazzi in difficoltà tutti gli strumenti necessari al loro pieno reinserimento sociale. Grazie al Charity Program, Dianova ha raccolto ad oggi quasi 150 mila euro a favore di progetti destinati ai ragazzi accolti nelle Comunità Terapeutiche e nella struttura per minori in condizione di disagio sociale, “La Villa". Nel 2019 il testimonial sarà ancora l’ex campione olimpico Antonio Rossi. #CorriSolidaleConDianova

 

Scuola, raccolta fondi per borse di studio ai minori in difficoltà

22 gennaio 2019

Il progetto “Today, Tomorrow, To Nino” di Focus - Casa dei diritti sociali  promuove il diritto allo studio di minori e giovani in condizione di fragilità socio-economica, realizzando percorsi formativi per il contrasto della dispersione scolastica, un fenomeno che toglie futuro a tanti ragazzi, contribuendo al riprodursi della povertà economica e dell'emarginazione. “Nino” rappresenta simbolicamente un ragazzo che, pur partendo da una condizione di difficoltà, può intraprendere un percorso educativo e di formazione che gli consentirà di investire nel proprio futuro. La "Casa dei diritti sociali" sta accanto a questi ragazzi nelle scuole dove ogni anno, grazie al lavoro di volontari, vengono supportati un centinaio di alunni in diverse scuole romane. L’associazione ha lanciato una raccolta fondi su Produzioni dal basso per raccogliere almeno 5 mila euro. I fondi serviranno per poter dare ad altri 10 ragazzi una borsa di studio che finanzierà l'acquisto di libri, tasse scolastiche, abbonamenti dei trasporti pubblici, corsi pomeridiani, attività estive e ogni altra eventuale iniziativa utile al rafforzamento del personale percorso formativo.

Turismo, nascono i "viaggi su misura" della Compagnia dei cammini

10 gennaio 2019

Sono nati i "viaggi su misura" i nuovi viaggi a piedi della Compagnia dei cammini personalizzati per gruppi di almeno 10 persone. I "viaggi su misura" sono sempre cammini e non escursioni, superano pertanto sempre i tre giorni di viaggio, ma i camminanti potranno organizzare il proprio itinerario con l'aiuto delle guide della Compagnia che li sosterranno nella scelta e nella creazione di percorso con difficoltà personalizzatea seconda del gruppo, per poi accompagnarli passo dopo passo.  Chi decide di intraprendere un "viaggio su misura" potrà optare tra cammini stanziali e itineranti, scegliendo tra i viaggi già in catalogo della Compagnia dei Cammini o richiedendone uno ex novo, in base alle date che si preferiscono e alle esigenze. Per informazioni: www.cammini.eu

Giovani poveri. Scarpe rotte

Famiglie in difficoltà, a Torino il progetto Trapezio

10 gennaio 2019

Il prossimo 18 gennaio 2019 a Torino (Piazza Bernini, 5 - Ore 10) verrà presentato il progetto Trapezio dell’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo. Trapezio è attivo a Torino e nei comuni limitrofi dal 2008 e si rivolge a singoli e famiglie alla ricerca di un sostegno per fronteggiare una grave situazione imprevista di difficoltà (come un lutto, una separazione, una grave malattia, la perdita del lavoro, l’essere vittima di violenza, ecc.) che ha provocato una drastica riduzione del reddito e il rischio concreto di cadere in condizione di povertà. Nel corso della conferenza stampa saranno presentate le maggiori novità e i dati dell’attività svolta nei primi 10 anni del progetto. Per info: 011 6522838 / +39 335 398086

 

 

Le vie della fede: incontro nazionale degli animatori Unitalsi

08 gennaio 2019

Pellegrinaggio via della fede, al via l’incontro nazionale degli animatori dell'Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e Santuari internazionali. Da venerdì 11 e fino a domenica 13 gennaio 2019 più di 350 volontari si incontreranno ad Assisi in occasione dell’annuale appuntamento nazionale di formazione organizzato dall’Unitalsi. Terra Santa, Lourdes, Fatima, Loreto, Assisi e Pompei sono alcune delle mete dei pellegrinaggi Unitalsi. Chi accompagna pellegrini, ammalati e tutti i partecipanti in questi luoghi di spiritualità sono proprio loro, gli animatori del pellegrinaggio, volontari in grado di trasferire il carisma e lo spirito dell’associazione. L'appuntamento sarà inaugurato venerdì 11 gennaio alle ore 16:30 e si concluderà in serata con la prima parte della relazione “Apparizioni a Lourdes, raccontate da un animatore” a cura del Presidente nazionale Unitalsi Antonio Diella. I lavori della seconda giornata saranno invece aperti dalla riflessione sul tema pastorale proposto dal Santuario Notre Dame di Lourdes per la stagione 2019. I lavori si chiuderanno domenica 13 gennaio con la celebrazione della Santa Messa presso la Basilica Santa Maria degli Angeli.

 

Max Giusti - Dianova

"Va tutto bene" serata di divertimento e solidarietà con Max Giusti per Dianova

30 novembre 2018

Max Giusti ha scelto di sostenere Dianova con il suo one man show "Va tutto bene". L'obiettivo è quello di "tornare a parlare della dipendenza dalle droghe". Il ricavato dello spettacolo andrà a sostenere il progetto “Una ri-strutturazione per raggiungere l’in-dipendenza”, il cui fine è il rifacimento di un immobile di proprietà adiacente alla Comunità di Dianova di Palombara Sabina (Rm), all’interno del quale realizzare attività di housing sociale e reinserimento per persone con problemi di dipendenza.L'appuntamento è per sabato 8 dicembre alle ore 21 presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma. Sarà una serata di divertimento, solidarietà e sensibilizzazione sul tema delle dipendenze. Perché devi esserci? Nel link al video lo spiega direttamente Max Giusti.

1070 Contenuti - Pagina 1 di 54