:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci
Liberazione e speranza - 5 per mille

5 per mille, un dono a LeS contro la violenza sulle donne

27 aprile 2018

Da 18 anni Liberazione e Speranza combatte ogni tipo di violenza e ogni genere di discriminazione verso le donne. In Piemonte, attraverso i progetti ADA Lavora, il Fondo per la libertà e la dignità di ogni donnaL’Anello forteProgetto indoorJoy – un ponte per l’inclusione, la onlus aiuta le vittime a costruire un percorso di emancipazione che permetta di pensare ad un “dopo”. Con l’housing sociale temporaneo sostiene il raggiungimento dell’autonomia abitativa. L'azione è rivolta a tutte le donne che hanno subito forme di abusi, comprese le vittime di tratta. I progetti prevedono l’ascolto, l’orientamento, la formazione e l’inserimento lavorativo con un completo recupero della propria autonomia. Per sostenere la onlus si può donare il cinquepermille scrivendo il codice fiscale 94037360032. #labellezzadelledonneforti

Marcocci eletto presidente di Confcooperative Roma

22 febbraio 2018

L'Assemblea di Confcooperative Roma, dopo tre anni di commissariamento, ha eletto il nuovo presidente, Marco Marcocci, romano, classe 1970, attivo da tempo nella cooperazione in ambito socio-sanitario. "E' un opportunità importante che viene fuori in un momento storico particolare per Confcooperative e per tutto il mondo coperativo- ha detto il neoeletto presidente di Confcooperative Roma, Marco Marcocci- Affronto questa esperienza con grande senso di responsabilità e con la voglia di dare un contributo partendo soprattutto dall'ascolto, ha proseguito Marcocci. In questo momento c'e' bisogno di fare sintesi di un mondo che si è smarrito. Ho iniziato già questa mattina e in questi giorni, non ho mai smesso e mai smetterò non sarà solo una porta aperta la mia ma vorrei essere punto d'incontro per ricostruire la rete". "Questo è il senso di fare cooperazione, fare rete e stare insieme questa infatti è la parola d'ordine di oggi. E vorrei fosse quella che ci guida ogni giorno, sono felice di fare questa esperienza", ha concluso il nuovo presidente Confcooperative Roma.

Acli Roma, Don Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale

12 gennaio 2018

Padre Davide Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale delle Acli provinciali di Roma. Parroco di Santa Maria in Portico in Campitelli e accompagnatore spirituale del Nucleo Acli dipendenti comunali, Padre Carbonaro succede a don Francesco Pesce, che lascia l'incarico dopo 12 anni per assumere la responsabilità dell'Ufficio diocesano per la pastorale sociale della Diocesi di Roma. 

Terremoto centro italia, protezione civile tra macerie

Riordino della protezione civile: positivo il parere delle Misericordie

04 gennaio 2018

Il Governo ha approvato il decreto di Riordino del Sistema di Protezione Civile, buono il giudizio di Roberto Trucchi presidente della Confederazione nazionale delle misericordie d’Italia: “siamo particolarmente soddisfatti del testo del Decreto di attuazione della Riforma della Protezione Civile approvato dal Consiglio dei Ministri. Sono state ascoltate le richieste e le istanze delle Associazioni di Volontariato e si è fatto tesoro di tutti gli ultimi eventi calamitosi che hanno colpito il territorio italiano. Fra gli elementi che caratterizzano il decreto apprezziamo, in particolare, il fatto che vengono nuovamente e fortemente riconfermati il ruolo delle associazioni ed anche il rapporto tra la Consulte del Volontariato e gli organi istituzionali. Le Misericordie e le altre associazioni potranno proseguire nel loro lavoro di prevenzione e di presenza nel territorio, ma soprattutto, continueranno ad essere uno degli elementi essenziali del ‘sistema’ di Protezione Civile soprattutto per quanto riguarda la sua operatività. Il ruolo del volontariato è stato razionalizzato tutto questo ci permetterà di intervenire al meglio nelle prossime occasioni”.  

Giorgio Groppo nuovo presidente della ConVol

18 dicembre 2017

Giorgio Groppo, responsabile regionale dell’Avis Piemonte, è il nuovo presidente della ConVol. L’assemblea nazionale elettiva, convocata a Cagliari, lo ha nominato alla guida della Conferenza permanente delle associazioni, federazioni e reti di volontariato. Succede a Emma Cavallaro che ha guidato l’associazione in questi ultimi anni. Groppo - che in passato è stato anche consigliere della Compagnia di San Paolo - resterà in carica fino al 2020.  "Prima di tutto – evidenza il nuovo presidente – sarà necessario rinnovare lo statuto dell’associazione per ampliare la rappresentanza. Oggi la ConVol è una istituzione che rappresenta le reti e le grandi realtà del volontariato. Va quindi data anche alle piccole realtà di volontariato di aderire alla ConVol, che vuole diventare, soprattutto in questo momento, una casa aperta e accogliente per tutto il volontariato organizzato".

Nuova struttura dianova - interno

Minori, Dianova apre un nuovo modulo residenziale

19 ottobre 2017

Nel 2013 Dianova ha avviato a Palombara Sabina (Rm) la sua prima struttura a carattere residenziale per minori e adolescenti in situazione di disagio sociale e/o coinvolti nel circuito penale e minori stranieri non accompagnati: "La Villa", che fino ad ora aveva una disponibilità di accoglienza di 10 posti. Ora, grazie ad un importante progetto di ristrutturazione la struttura si è ampliata e potrà accogliere ulteriori 6 giovani. Gli adolescenti accolti presentano abitualmente situazioni multiproblematiche in cui si intrecciano, spesso sommandosi, esperienze drammatiche: la vita di strada, pregresse
permanenze in istituti, famiglie molto destrutturate, insorgenze di problematiche a connotazione psichiatrica, uso e/o abuso di sostanze stupefacenti, incontro con forme più o meno organizzate di criminalità, ingresso nel sistema giudiziario. L’intervento educativo è proposto in una struttura che offre spazi accoglienti e creativi dove l’adolescente può costruire esperienze significative per manifestare tutte le sue potenzialità. Per informazioni e inserimenti contattare l’equipe del gruppo appartamento “La Villa” ai seguenti recapiti: tel./fax: 0774.66196 - Cell. 393.8017955; e-mail: minori@dianova.it.

Giornate Agricoltura Sociale Kairos 2017

Conoscere il mondo dell'agricoltura sociale: tornano le giornate della Kairos

10 ottobre 2017

Per promuovere e far sperimentare le attività in azienda e le opportunità di inclusione sociale e lavorativa offerte dall'agricoltura sociale la Cooperativa  Kairos organizza tre "Giornate di Agricoltura Sociale". Mattinate diverse dalle solite, indirizzate a ragazzi del territorio di Roma (adolescenti e giovani italiani o stranieri) che vivono particolari situazioni di disagio sociale e ad educatori, assistenti sociali o responsabili delle strutture che di loro si occupano tutti i giorni. I laboratori sono aperti ad un numero limitato di partecipanti. I servizi e le organizzazioni territoriali che seguono i ragazzi interessati sono invitati a prenotarsi per l’appuntamento al quale desiderano partecipare.
Ecco il calendario delle Giornate di Agricoltura Sociale di questo autunno 2017:  lunedì 16 ottobre (ore 9.00 -14.30) La Nuova Arca; martedì 24 ottobre (ore 9.30 -15.00) Casale di Martignano; mercoledì 25 ottobre (ore 9.30 -13.30) Azienda Agricola D’Alesio.
Informazioni: 06/51600539, segreteria@kairoscoopsociale.it. Ci si può prenotare compilando anche il modulo online

Kurdistan, va avanti il progetto "Mirror of Peace" per i minori profughi

02 ottobre 2017

Il progetto “Mirror of peace” di Gus e Specchio dei tempi va avanti nonostante la situazione di tensione che si è venuta a creare in Kurdistan dopo il referendum per l’indipendenza. Di fronte alle minacce di guerra del governo turco e alla chiusura degli aeroporti della zona il ministro degli Esteri ha chiesto il rientro di tutti gli operatori delle organizzazioni solidali che operano nei campi profughi. In uno di essi, il campo di Khanke, a Duhok, è prevista l'apertura del “Children’s friendly space”, struttura dove i minori tra i 6 e i 14 anni potranno essere curati, assistiti, confortati e posti anche nella condizione di giocare. GUS e Specchio dei tempi hanno deciso di rimandarne  l'inaugurazione “Children’s friendly space” di qualche settimana, mentre continuando tutte le altre attività per bambini e ragazzi profughi gestite in con l'ong locale Weo.

Lgbt matite colorate

Diritti, Uisp attiva percorso "Alias" per le persone Lgbtiq

22 settembre 2017

L'Uisp attiva il percorso "Alias" a favore delle persone LGBTIQ.  Ai fini del tesseramento chi avrà avviato un iter di riassegnazione del sesso potrà comunque iscriversi all’associazione con l’identità “di elezione”, senza attendere l’esito del lungo percorso giudiziale di rettificazione degli atti anagrafici. Il nome sarà utilizzabile nello svolgimento delle attività dell’Uisp e garantirà comunque tutte le coperture assicurative previste per gli associati. La richiesta di attivazione della identità “Alias” potrà essere rivolta ai Comitati territoriali Uisp,  allegando idonea documentazione che attesti l'iter intrapreso in relazione al cambiamento di genere.

Pensieri al volo - gabbiano

Pensieri al volo, un blog contro gli schemi e il parlare "incivile"

24 agosto 2017

Dall’esperienza di Volontarius Onlus è nato il blog Pensieri al volo, con l’obiettivo di raccontare la vita dell’associazione e delle persone assistite, in un’epoca in cui l’informazione ricerca la notizia e, spesso, usa un parlare “incivile” senza rispetto dell’essere umano. Il blog raccoglie pensieri e testimonianze raggruppati da un insieme di tag e rifiuta la logica “per schemi” (non si parla di profughi, ma di persone che fuggono; di prostitute, ma di persone che si prostituiscono; di barboni, ma di persone senza dimora). Volontarius è attiva a Bolzano dal 1999 nell’aiuto a persone in difficoltà e nello sviluppo di una cittadinanza consapevole. Ad oggi ha all’attivo servizi per persone che vivono sulla strada, per persone migranti e richiedenti protezione internazionale, per ragazzi minorenni, per persone con disagi psichici, nonché progetti nel campo dell’arte, del volontariato, della povertà, dello spreco e nelle scuole.

Alberto Argentoni

Alberto Argentoni è nuovo presidente di Avis nazionale

19 giugno 2017

"Sono consapevole di assumermi una responsabilità particolarmente rilevante, in quanto la nostra associazione è profondamente radicata sul territorio e contribuisce ogni giorno a garantire l’autosufficienza di sangue ed emocomponenti. Gli obiettivi che ci poniamo sono quelli di di mantenere l’unitarietà e far crescere l’associazione come è stato in questi 90 anni”. E' la dichiarazione di Alberto Argentoni, medico di medicina generale di Eraclea (Ve), eletto neo presidente di Avis nazionale. La scelta è avvenuta il 18 giugno 2017 a San Donato Milanese (Mi) durante la riunione di insediamento del nuovo Consiglio nazionale per il quadriennio 2017-2021. Succede a Vincenzo Saturni, medico trasfusionista varesino che ha guidato l’associazione dal 2009 al 2017. Il Consiglio nazionale ha anche votato il nuovo Comitato esecutivo, queste le cariche: vicepresidente vicario Michael Tizza (Emilia Romagna); vicepresidente Pasquale Pecora (Campania); segretario Claudia Firenze (Toscana); tesoriere Giorgio Dulio (Piemonte). Del Comitato esecutivo fanno parte anche: Tiziano Gamba (Lombardia); Giovanni Magara (Umbria); Domenico Nisticò (Calabria) e Alice Simonetti (Marche).

 

Casa della montagna di Amatrice

Amatrice, primo sopralluogo per la nuova Casa della montagna

07 giugno 2017

“Ripartire dopo il terremoto attraverso la montagna, la sua conoscenza e la sua frequentazione” è l’obiettivo di Anpas, Club alpino italiano ed Edison che per questo scopo hanno ideato il progetto della Casa della Montagna di Amatrice, sede della Sezione Cai amatriciana “un luogo con funzioni educative e informative”. Secondo un primo studio di prefattibilità, condotto da Edison: “dovrà essere una struttura modulare, antisismica, autosufficiente dal punto di vista energetico e ampliabile nel tempo, che mima i profili delle montagne circostanti”. I primi rilievi tecnici, sono stati effettuati i primi di giugno alla presenza del sindaco Sergio Pirozzi e dei rappresentanti di Anpas, Cai ed Edison, nei pressi della palestra della scuola Capranica in viale Saturnino Muzi, la zona dove dovrebbe nascere. “Oltre alla lunga attività in emergenza, con la nostra raccolta fondi - spiega Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas - stiamo definendo una collaborazione per costruire e vivere la Casa di montagna. Un’occasione unica per lasciare un segno, ma anche per collaborare con Cai e Edison, per migliorare le nostre attività e rendere ancora più bella l’Italia”. 

Non siamo in vendita - copertina

Femminicidio, "la prostituzione è violenza di genere"

31 maggio 2017

“La prostituzione è una forma di violenza di genere. Serve una legge per sanzionare gli uomini che comprano sesso”. Lo sostiene Irene Ciambezi, operatrice contro la tratta della Comunità Papa Giovanni XXIII e autrice del libro-inchiesta "Non siamo in vendita” (Sempre Edizioni) sulla tratta delle minorenni sfruttate sessualmente in Italia. La Comunità di Don Oreste Benzi è intervenuta il 31 maggio 2017 in Senato nella Commissione d'inchiesta sul femminicidio e la violenza di genere. “Nel 2016 i femminicidi in Italia sono stati 80 (da gennaio a settembre 2016). Nel 10% dei casi le donne sono state uccise dai loro clienti mentre si prostituivano”, ricorda Irene Ciambezi, La Comunità Papa Giovanni XXIII promuove l'iniziativa Questo è il mio Corpo, campagna di liberazione per le vittime della tratta e della prostituzione. La campagna chiede al Parlamento di adottare una legge, ispirata al modello nordico, che contrasti la domanda del sesso a pagamento multando i clienti.
Comunità Papa Giovanni XXIII - Logo grande con persone

A Forlì l'Assemblea internazionale della Comunità Papa Giovanni XXIII

24 maggio 2017

Il 27 e 28 Maggio 2017 i figli spirituali di don Oreste Benzi si ritroveranno per l'Assemblea internazionale della Comunità Papa Giovanni XXIII, che si terrà presso la fiera di Forlì. Nella città romagnola sono attese 5.000 persone provenienti da tutta Italia e dai 40 Paesi del mondo in cui è presente la Comunità. Sarà una grande festa nel corso del quale si alterneranno relazioni, testimonianze, momenti di preghiera, celebrazioni eucaristiche, video interventi dai cinque continenti. Sabato sera ci saranno due appuntamenti: uno spettacolo teatrale ed una serata rivolta ai giovani. La relazione del presidente Giovanni Paolo Ramonda,è prevista sabato pomeriggio dalle ore 15:00. La Santa Messa del sabato sarà celebrata da don Fortunato di Noto, presidente dell'associazione “Meter” contro la pedofilia, mentre quella della domenica sarà celebrata da don Elio Piccari, che ha vissuto per 50 anni con il sacerdote riminese.

Disabilità mentali: l'apprezzamento Anffas per l’odg approvato al Senato

19 maggio 2017

Anffas onlus esprime grande apprezzamento per l’odg approvato recentemente al Senato e presentato dal Sen. Franco Panizza che "impegna il Governo a valutare l’introduzione di una serie di specifiche misure relative alle disabilità intellettive e alla sindrome di Down". Un documento che parla di autorappresentanza delle persone con disabilità intellettive, di nuove misure pensionistiche per i familiari e di un coinvolgimento attivo delle realtà associative. Temi che rivestono una grande importanza per tutto il movimento delle persone con disabilità e per "i quali c’è bisogno di un lavoro costante che consenta di arrivare a dei risultati concreti". Anffas si rende disponibile a collaborare per la piena attuazione dell’odg.

Cambio di presidenza al Perugia social film festival: Giovanni Piperno succede a Rulli

18 maggio 2017

Il Perso, Perugia Social Film Festival, ha un nuovo presidente: è Giovanni Piperno, documentarista di grande esperienza, tra i più accreditati e premiati nel panorama italiano del Cinema del Reale. Piperno succede a Stefano Rulli, regista e sceneggiatore, chiamato di recente a rivestire il ruolo di presidente del Consiglio superiore del Cinema e audiovisivo del Mibact. Pur mantenendo la presidenza della Fondazione La città del sole onlus che promuove il Perso, Rulli ha deciso di affidare ad altre mani l’attività culturale e cinematografica della Fondazione stessa. Questa la prima dichiarazione del neopresidente Piperno: “La chiamata di Stefano Rulli è stata per me un onore. L’incontro, poi, con lo staff del PerSo mi ha definitivamente convinto ad accettare la scommessa, con l’obiettivo di rendere il Festival uno dei punti di riferimento del cinema documentario”. Prosegue intanto il cammino del Bando di Concorso 2017 del Perugia Social Film Festival , con l’ultima scadenza prevista per il 31 maggio. Qui bando di concorso e regolamento 2017. 

Roberto Trucchi

Roberto Trucchi confermato presidente delle Misericordie d’Italia

15 maggio 2017

Roberto Trucchi è stato riconfermato con una larghissima maggioranza presidente della Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia. La rielezione è avvenuta durante l’assemblea nazionale delle Misericordie italiane ad Assisi chiusa il 14 maggio 2017. “Ringrazio i Confratelli e le Consorelle per avermi nuovamente dato fiducia con così tanto entusiamo – ha affermato Trucchi - . Continuiamo insieme il lavoro a servizio delle nostre comunità”.

Cnesc, rinnovati gli organi dirigenti

11 maggio 2017

Si è tenuta il 10 maggio 2017 l'Assemblea della Cnesc - Conferenza nazionale enti servizio civile durante la quale si è proceduto al rinnovo degli organi dirigenti che avranno durata triennale (2017-2020). Questo il risultato delle votazioni: presidente, Licio Palazzini (Asc); vice presidente, Primo Di Blasio (Focsiv);  tesoriere, Sabrina Mancini (Legacoop). Il Consiglio di presidenza sarà composto da Paolo Bandiera (Aism), Diego Cipriani (Caritas italiana), don Giovanni D’Andrea (Scs/Cnos), Sergio Giusti (Anpas), Nicola Lapenta (Apg Papa Giovanni XXIII), Rossano Salvatore (Cesc Project), Alberto Scarpitti (Acli), Bernardina Tavella (Unpli). Il Collegio dei pevisori dei conti da Roberto Alberti (Don Calabria), Corrado Franci (Inac), Massimiliano Patrizi (Uildm),

Incontro Forum E-R

Un piano per lo sviluppo solidale dell’Emilia-Romagna: le proposte del terzo settore

12 aprile 2017

"Innovazione del welfare e ampliamento del concetto a cultura, sport e socialità, trasparenza e riconoscimento del terzo settore, co-progettazione con il pubblico e ridefinizione dei luoghi di programmazione e confronto", inoltre "Impegno nella lotta a ogni forma di povertà ed emarginazione sociale".  Sono le priorità di lavoro tracciate dal Forum terzo settore Emilia-Romagna nel documento “PSSR –Piano per lo Sviluppo Solidale Regionale”, presentato il 10 aprile al presidente della regione Stefano Bonaccini e alla vicepresidente e assessore al welfare Elisabetta Gualmini, alla presenza di oltre 80 rappresentanti delle organizzazioni aderenti al Forum, dei Forum territoriali e dei Centri servizio per il volontariato. Il documento, oltre a chiedere alla regione una serie di impegni su alcuni temi strategici e prioritari, rappresenta un vero e proprio programma di lavoro e impegno per il Forum e le sue organizzazioni,  manifesto costruito coralmente, che ha visto il coinvolgimento di tutte le organizzazioni.

Enzo Costa rieletto presidente nazionale Auser

07 aprile 2017

Enzo Costa rieletto presidente nazionale Auser al IX Congresso Nazionale. “Ricostruire la parola solidarietà e ridare dignità alle persone, Auser è un luogo straordinario per farlo” lo ha sottolineato Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil,  intervenendo a Salerno nella giornata conclusiva del Congresso Nazionale Auser.  Ha proseguito con un passaggio sulla distinzione fra impresa sociale e volontariato. “Quando a una serie di servizi si accompagna il termine impresa – ha detto- è un’altra strada. Il terreno del sociale non può essere terreno del profitto, non si sacrificano al mercato le ragioni e i bisogni delle persone”. Tre giorni di dibattito intenso, vivace, ricco di testimonianze e racconti di esperienze e progetti. Un mosaico di voci di persone di tutte le età che rappresentano la realtà dell’Auser di oggi, una grande associazione di donne e uomini impegnate a disegnare un paese più coeso e solidale. Si sono chiusi a Salerno i lavori del IX Congresso Nazionale di Auser – associazione per l’invecchiamento attivo con la rielezione all’unanimità per il secondo mandato di Enzo Costa alla guida nazionale.

“Questo Congresso è un punto di partenza – ha detto Enzo Costa nelle conclusioni-abbiamo davanti quattro anni intensi e impegnativi per dare gambe alla nostra proposta di Patto Sociale che ridà centralità alla persona per tutto l’arco della vita, che tiene conto di bisogni in ogni fase dell’esistenza. Nei prossimi quattro anni ci impegneremo di più e meglio per dare qualità alla vita delle persone di tutte le età ”. Un’associazione che punta a un obiettivo ambizioso: avere una sede associativa in ogni comune italiano.  “Il territorio è la nostra casa – ha proseguito Costa – ed essere in ascolto delle persone uno dei nostri valori più importanti, possiamo raggiungere questa meta facendo rete con il sindacato dei pensionati e la Cgil”.Maggiori informazioni: www.auser.it

49 Contenuti - Pagina 1 di 3